© 2020 by VANESSA RUSCI

  • Facebook Black Round
  • Instagram Black Round
  • Twitter Black Round
  • Vimeo Black Round

I have always had problems making portraits, as long as I experimented with the artist Stefania Tacconi with whom we created installations and performances: I discover my performative portrait.

 

My subject tells me a spontaneously invented story and then interprets it as he wants,his interpretation is his performance,

I am the photographer.


The photo set is in a single session.

 

I photograph his unconscious, that part which in reality has no space.
 

Io ho sempre avuto problemi a fare ritratti, finchè sperimentando con l'artista Stefani Tacconi con la quale realizzavamo istallazioni e performance, non ho "scoperto" il mio ritratto performativo.

Il mio soggetto mi racconta una storia inventata spontanemante e poi la interpreta come vuole: la sua interpretazione è la sua performance, io la fotografo.
Il set fotografico è in un'unica sessione.

Fotografo il suo inconsio, quella parte che nella realtà non ha spazio.